Giacomo Bellini

    GIACOMO BELLINI: nasce il 31/08/62 a Castiglione delle Stiviere, cittadina nella quale risiede. Inizia lo studio del pianoforte all’età di 11 anni e dopo due si iscrive al Conservatorio di Mantova presso il quale si diploma brillantemente nel 1985 sotto la guida del M° Sergio Maffizzoni, Nell’anno accademico 1981/82 riceve borsa di studio dal Rotary club di Mantova quale miglior pianista del conservatorio per la sessione d’esami del compimento inferiore. Nel decennio 80/90 suona in diverse formazioni da camera: con il flautista Mario Mazza, con i violinisti Claudio Azzini e Lorenzo Coppiardi,  con il trio Gonzaga (pianoforte, flauto e fagotto). Inizia prestissimo l’attività di insegnante di pianoforte che lo vede impegnato contemporaneamente in tre Accademie: “Marco Enrico Bossi” di Salò (87/93), “Pellegrino da Montechiaro” di Montichiari e A. Vivaldi di Carpenedolo (84/09). Pluripremiato come miglior insegnante in vari concorsi nazionali ed internazionali, dove i suoi allievi hanno primeggiato per oltre un ventennio, riportando ben 40 primi premi, di cui 15 assoluti, oltre 50 piazze d’onore ed innumerevoli terzi posti  I più meritevoli hanno avuto diverse occasioni di esibirsi presso tv locali, nel programma “Birimbao” condotto da Cino Tortorella su Antennatre, ma anche sui canali nazionali di Rai uno: Uno Mattina. Sotto la sua guida alcuni allievi presi da piccolissimi hanno raggiunto il diploma e oggi sono validissimi docenti di varie scuole di musica. Dirige dal 1998 la Scuola d’Archi “Pellegrino da Montechiaro” e dal 1999 al 2009 ha diretto  l’Accademia Antonio Vivaldi di Carpenedolo, è docente di ed. musicale presso la scuola media “Massimiliano Kolbe” , collabora con la scuola elementare Giuseppe Tovini di Montichiari e il Collegio Vergini di Castiglione delle stiviere come esperto musicale. Dal 2005 al 2010 è stato componente della giuria del concorso “citta di Montichiari” riservato a giovani talenti di alcuni Conservatori italiani del nord.